fbpx

Chef Rubio

Chef Rubio

Chef Rubio è un autentico fenomeno televisivo consacrato al successo dal format ‘Unti e Bisunti’, serie dedicata allo street-food – diventata un CULT – in onda per la prima volta 2013 su DMAX e poi per 3 edizione fino al 2015.

Trentenne di Frascati, con un passato da rugbista professionista, nel 2010 si diploma Chef all’ALMA. Per i suoi modi spicci e il suo approccio fisico con il cibo, in poco tempo si afferma come l’antichef rude e tatuato che conquista tutti per competenza e originalità. Rubio si muove con disinvoltura  tra mercati rionali e  venditori di street food. Parla delle tradizioni, dei luoghi di provenienza di sapori e saperi.

In TV sempre con DMAX, Rubio conduce ‘I re della Griglia’ nel 2014; in occasione del Sei Nazioni è protagonista del programma ‘Il cacciatore di tifosi‘ (2014) e partecipa come commentatore e inviato a bordo campo per la trasmissione ‘Rugby Social Club’ (2014/15/16/17). Il 29 giugno 2016 Chef Rubio e Costantino della Gherardesca sono protagonisti di una puntata speciale dell’adventure-game ‘Il Ricco e il Povero’, in onda in simulcast su DMAX e sul Canale Nove. Visto il successo, il 20 gennaio 2017 Chef Rubio si rimette in viaggio con nuovi compagni per la una nuova serie de ‘Il Ricco e il Povero’ in onda questa volta sul canale NOVE. Il primo maggio 2017, Rubio affronta in TV un ruolo del tutto inedito nel  programma “E’ uno sporco lavoro”. Segue la seconda edizione il 30 ottobre 2017. Oltre a una puntata speciale a Natale dello stesso anno. Dal 10 maggio 2018 Rubio torna in onda su DMAX con un nuovo format sulla vera cucina on the road ‘Camionisti in Trattoria’.

Rubio sostiene i principi della cucina democratica e promuove la ‘buona tavola’ intesa come condivisione, benessere, integrazione, nutrimento culturale e impegno sociale specie per le realtà più in difficoltà (carceri, disabilità, cibocura, disturbi alimentari, sprechi alimentari…). Rubio dal 2014 studia la Lingua dei Segni Italiana (LIS) presso l’ISSR (Istituto Statale Sordi di Roma). Ha auto-prodotto tre webserie di video ricette in LIS disponibili a tutti sul sito www.cherubio.it: ‘Cacio e Pepe’ (2015), ‘Segni di Gusto’ (2016);  ‘Cucina in tutti i Sensi’ (2017) quest’ultima accessibile anche alle persone non-vedenti grazie alle app screenreader.

A novembre 2015 Chef Rubio partecipa alla serie web prodotta da ActionAid Italia ‘Se fossi nato in …’, a sostegno delle adozioni a distanza. Due anni dopo, sempre con ActionAid Italia, Rubio è protagonista di #Fuoriclasse maratona in diretta web dallo  Zimbabwe e Cambogia per raccontare il tema del diritto dell’infanzia all’istruzione.

A marzo 2016 Rubio finanzia due borse di studio per il lancio della Prima Accademia di Street Food in Italia, a Parma. Nel dicembre 2016 Chef Rubio è ‘ambassador’ della campagna per i diritti umani Write for Rights di Amnesty International e nell’aprile 2017 è il volto della campagna raccolta 5×1000 per la stessa organizzazione non governativa. Proprio per il suo assiduo impegno sociale, il 13 maggio 2016 il Comitato Paralimpico Italiano lo nomina Chef Ufficiale di Casa Italia alle Paralimpiadi di Rio (6 al 17 settembre 2016).

ARENA STARS COOKING –  DOMENICA 17 GIUGNO 2018